AMALFI - Lo "Youkali Quartet" esplora, col legno dei suoi violini, i differenti modi di "pronunciare" la musica. - NOTIZIARIO RADIO BLUE STAR -

Radioemozioni.it
Vai ai contenuti

Menu principale:

AMALFI - Lo "Youkali Quartet" esplora, col legno dei suoi violini, i differenti modi di "pronunciare" la musica.

Pubblicato da Raffaela Nigro in Costiera Amalfitana · 9/7/2014 17:13:05

Prosegue con lo "Youkali Quartet" la rassegna "Sulla Tracce delle Sirene". Venerdì 11 luglio alle ore 21:00, nell'Antico Arsenale della Repubblica di Amalfi, va in scena il quartetto d'archi che col suo nome omaggia l'isola immaginaria dello "Youkali Tango" di Kurt Weill. La musica di quel tango è malinconica, onirica, passionale e dolce, così  i quattro musicisti, Isabella Parmiciano ed Anna Rita Di Pace al violino,  Tsetanka Asatrian alla viola, Marco Di Palo al violoncello, decidono di trascriverne la versione per quartetto d'archi e per ispirazione e omaggio ne danno il nome alla propria formazione. La riscrittura, la trascrizione, l'arrangiamento la sperimentazione diventano così un vizio per il quartetto, che grazie al suono ricco ed infinito degli archi riesce a tradurre in maniera rinnovata musiche dei più svariati tipi, offrendo un concerto di ampio respiro e potente espressività al pubblico della concert season organizzata dall'Assessorato al Turismo e Cultura del Comune di Amalfi retto da Daniele Milano, e da InCantiDiSirene, con la direzione artistica di Vincenzo Desiderio,  con il supporto dello sponsor tecnico Consorzio Amalfi  Qualità.


Fonti di questo articolo:



Torna ai contenuti | Torna al menu